Ciocco bello

n. 539

cioccol

Lasciatemi sognare, dai, almeno per qualche riga. Sognare una Nutella che non ingrassa, una panna montata che non si rifugia nelle mie cellule lipidiche, un profiteroles che mi affina i fianchi invece di gonfiarli. Oppure un cioccolato che difende dallo stress ossidativo. E se questo non fosse un sogno?

No, non lo è! Si chiama Esthechoc e l’ha sviluppato un’azienda di Cambridge chiamata Lycotec. Un cioccolato che rallenta l'invecchiamento: è evidente che a Cambridge, sede di una delle università più prestigiose, l'intelligenza, l'acutezza e la creatività si respirano nell'aria come lo smog a Milano.

Leggo che il delizioso (sì, delizioso: qualunque cosa addizionato con cacao diventa deliziosa per le mie papille gustative) contiene antiossidanti (difendono le cellule dai radicali liberi, molecole appiccicosissime che si attaccano alle cellule e le corrodono) estratti dai flavonoidi del cacao e astaxantina marine, un pigmento rosso proveniente da alcune microalghe.

Il comunicato stampa dice che un pezzetto di questo cioccolato magico da 7,5 grammi contiene la stessa quantità di antiossidanti pervenuti in una tavoletta di cioccolato amaro da 100 grammi e lo stesso quantitativo di astaxantina di 300 grammi di salmone.

Le prove cliniche sono state effettuate su volontari che hanno mangiato regolarmente il cioccolato per 4 settimane (ehi ma non avevano il mio indirizzo i ricercatori? So essere molto ligia al protocollo...).

In seguito le analisi del sangue hanno rivelato che alcuni fattori segno di infiammazione erano diminuiti mentre la microcircolazione della pelle è migliorata (era più ossigenata). Il mese prossimo il cioccolato della bellezza arriva nei negozi della Gran Bretagna e spero spero spero anche da noi. L’ho già detto “spero”?

Facebook Comments Box