Da nero a rosso

n. 561

colorpoint

Adoro i gatti neri: sembrano di velluto e hanno in genere un carattere dolcissimo. E con quegli occhioni gialli che spiccano come due stelle nella notte: davvero affascinanti. Attenzione però a una cosa: se il pelo diventa rossiccio, non è una questione di età ed è bene parlarne subito con veterinario.  

Se il pelo grigio scuro o nero diventa rossiccio, significa che vi è appunto una riduzione di melanina, il pigmento che determina il colore della pelliccia. Questa diminuzione potrebbe essere colpa di uno squilibrio alimentare: il micio non assume abbastanza tirosina, un amminoacido (cioè un “mattone” delle proteine) dal quale poi l’organismo costruisce la melanina, attraverso l’enzima tirosinasi, per mantenere il pelo scuro. Le cause del deficit possono essere diverse, dalla mancanza di rame ai disturbi della tiroide. Una curiosità: l’enzima tirosinasi è sensibile alla temperatura. Per questo motivo i gatti colorpoint (punte colorate) come i siamesi, hanno le estremità che diventano più scure in inverno e più chiare in estate. Per altre curiosità, c'è il mio libro Perché i gatti si fanno di erba e noi siamo pazzi di loro

Facebook Comments Box