Fritto eterno?

n. 245

Fritto eterno?

patatine


Oggi sulla mia bacheca di FB è apparso un video* di youtube in cui Morgan Spurlock (ideatore, protagonista e regista di Supersize Me *) dimostra che le patatine fritte di Mc Donald non deperiscono. Passano i giorni ma loro si mantengono intatte. Io non sono una fan di MCDonald (sono vegetariana) ma qualcosa non mi torna. Secondo i nemici più accesi, Mc irrora di conservanti le patatine, che così si mantengono come la friggitrice le ha fatte. Invece basta indagare un pochino per scoprire se le patatine hanno la sindrome di Dorian Gray, la colpa (o il merito?) è della chimica "naturale".

Gli sticks sono croccanti all'esterno e morbidi all'interno: la maggior parte dell'olio da frittura dunque è presente sulla crosticina. Ove c'è olio, non c'è acqua. Quindi i batteri non possono svilupparsi in superficie. In più sono piene zeppe di sale: un ottimo conservante (ricordate il famoso "salario" dei soldati romani con cui conservavano la carne, ecc...eccc..?).

E allora come mai le altre patitne che appaiono nel filmato, ammuffisicono? Questione di cottura e quindi spessore della crosticina: troppo poco il grasso assorbito, troppa acqua ancora presente nelle patate. *

* Docufilm in cui per un mese si nutre solo ed esclusivamente da McDonald e alla fine dell'esperimento le analisi mediche dimosta che la sua vita è in serio pericolo.

Facebook Comments Box