Gli ingredienti di "Monica"

n. 54

Gli ingredienti di "Monica"

dolce & gabbana monica lipstick rossetto

Il lipstick firmato Dolce&Gabbana che trovate “sezionato” negli ingredienti è stato creato in onore di Monica Bellucci. La confezione è stupenda e la porto in borsa perché sul tubetto di metallo dorato spicca la firma “Monica” e questo lo rende un po’ più mio: tutto il contrario di quando ero molto piccola… Quando andavo a passeggio per mano con la mia nonna, gli adulti che ci fermavano per fare due chiacchiere (che noia per un bambino rimanere fermo ad aspettare!) esclamavano: “Oh, ti chiami Monica, come Monica Vitti”. Erano i primissimi Anni Settanta e lei era l’unica, bellissima, strepitosa “Monica nazionale” ma a me dava fastidio questo paragone perché… il nome era mio e di nessun’altra. Appunto. Tornando al lipstick, ecco la mia personalissima pagella (a cui segue l'elenco degli ingredienti!) Nome: Dolce&Gabbana Monica Voluptuos Lipstick Stendibilità: 10 (si può stendere anche senza guardarsi allo specchio) Effetto ottico rimpolpante: 8 (ho labbra sfigatissime, quindi su una bella bocca si meriterà un 10!) Durata: 8 (incredibile, dura diverse ore senza sbavare ma non secca le labbra) Made in: Italy (evviva!) Colore provato: Natural Monica. Difetti: la presenza di profumi sintetici che le pelli allergiche potrebbero non tollerare. L'elenco degli ingredienti è scritto in corpo microscopico: è quasi impossibile da leggere. OCTYLDODECANOL Idratante. Ovvio che sia al primo posto dell’elenco, cioè presente in quantità maggiore rispetto agli altri ingredienti: le labbra secche o screpolate sono tutt’altro che sexy. POLYBUTENE Serve a dare consistenza al prodotto. PHENYLPROPYLDIMETHYLSILOXYSILICATE E' un emolliente, per questo il rossetto scivola morbido sulle labbra e non secca. POLYGLYCERYL-2 TETRAISOSTEARATE Emolliente ETHYLENE/PROPYLENE COPOLYMER E' un agente che migliora la densità del prodotto TITANIUM DIOXIDE Ha tantissime funzioni fra cui quello essere un pigmento bianchissimo ottimo per opacizzare e schiarire la nuance, darle un tocco di luminosità, proteggere dai raggi solari come filtro fisico, rendere la farcitura degli Oreo che più bianca non si può (lo dice il sito www.coaleducation.org/lessons/wim/12.htm). DICALCIUM PHOSPHATE Opacizzante. E’ di origine minerale, presente anche nel latte. VP/EICOSENE COPOLYMER E' una materiale plastico che difende dall’acqua. VP indica il vinilpirrolidone, inventato negli Anni Cinquanta. Come dire: un ingrediente vintage. MICA E' un minerale lucente che dona il tocco satinato, molto chic, al rossetto. Può essere “ricoperto” con pigmenti. POLYGLYCERYL-4 ISOSTEARATE Emulsionante, serve per mantenere mescolati gli ingredienti acquosi e grassi che altrimenti si separerebbero. CETYL-PEG/PPG-10/1 DIMETHICONE Emulsionante OZOKERITE E' una cera minerale che serve per dare consistenza ai prodotti in stick. Dal greco “ozo” cioè puzza e “kero”, cera. È ciò che rimane da un deposito petrolifero dopo l’evaporizione delle parti liquide. Ma il lipstick non puzza affatto! CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE Regala un tocco setoso. È una sostanza liquida oleosa che sulle labbra forma un film protettivo contro la disidratazione. Resiste molto bene all’ossidazione, cioè in altre parole non “va a male”. SILICA Detto anche biossido di silicio, non è altro che la vecchia, cara sabbia. Naturalmente questo ingrediente non è aggiunto nella sua forma “granulosa” come la sabbia di Rimini ma finemente polverizzato: così aiuta il rossetto a scorrere morbido. HEXYL LAURATE Emolliente ALPHA-ISOMETHYL IONONE E' il delizioso profumo sintetico della viola e di fiori misti. E’ incluso nell’elenco delle 26 sostanze che nelle persone più sensbili potrebbero dare allergia. BENZYL BENZOATE Anche questa molecola ha un buon profumo fiorito ma potrebbe dare allergie nelle persone più sensibili. HYDROXYCITRONELLA L Composto sintetico che odora di mughetto, di “verde” e di fiori freschi STEARALKONIUM BENTONITE E' una polvere che facilita il mescolamento di sostanze liquide e solide. PROPYLENE CARBONATE Aiuta a controllare la vicosità, così il rossetto non è né troppo scivoloso né troppo duro da stendere. BHT E' il butilidrossitoluolo, un conservante che evita al rossetto di deteriorarsi a contatto con l’ossigeno presente nell’aria. PROPYLPARABEN Protegge il rossetto da funghi e muffe (maledetti microrganismi, state lontani dal mio rossetto!) HYDROGENATED COCONUT OIL Emolliente METHICONE E' un silicone, ammorbidisce e rende vellutato il prodotto. GARDENIA TAHITENSIS FLOWER Ammorbidisce le labbra TOCOPHEROL E' un antiossidante, quindi protegge il rossetto dall’attacco dell’ossigeno. CALCIUM SODIUM BOROSILICATE Insieme all’ultimo ingrediente della lista, il TIN OXIDE: sono polveri minerali riflettenti (di solito il primo è “vestito” con il secondo) che rendono il rossetto super-luminoso.

Facebook Comments Box