Golden dog!

n. 140

Golden dog!

branco di cani

Mi piacciono le notizie che parlano dei progessi della scienza medica per gli animali! L'ultima arriva dal College of Veterinary Medicine dell'Univeristà del Missouri: le particelle d'oro radiottive di dimensioni nanometriche possono curare il cancro alla prostata, anche in forma aggressiva, nei cani. Questo tipo di tumore è identico a quello che si può manifestare negli uomini e gli scienziati sono pronti a scommettere che questa terapia presto sarà adattata con successo anche sui… bipedi.

Le preziose nanoparticelle non danneggiano i tessuti sani perché sono iniettate direttamente nel tessuto malato che, “bruciato” dall'energia emessa, inizia a regredire. Delle particelle poi non rimane traccia: si “disfano” dopo quasi 3 giorni e dopo circa un mese ogni traccia di radiottività è sparita.

Facebook Comments Box