Illusioni per gioco

n. 101

Illusioni per gioco

illusioni ottiche

Una lettrice del blog mi ha chiesto di parlare delle illusioni ottiche di movimento. Avete presente quelle meravigliose immagini psichedeliche fatte di cerchi, colori, grafismi particolari? Sono stupefacenti. I neuroscienziati hanno indagato per anni per cercare una spiegazione valida, alternando ipotesi che coinvolgevano solo il cervello o solo gli occhi. Bene: il merito è di entrambi!
Una delle immagini più note è la seguente:

illusioni ottiche

E’ stata creata dallo psicologo giapponese Akiyoshi Kitaoka dell’Università Ritsumeikan di Kyoto. Perché vediamo i cerchi muoversi? Secondo Susana Martinez-Conde del Barrow Neurological Insitute di Phoenix la spiegazione va cercata nei microsaccadi, micromovimenti che gli occhi eseguono quando guardano un punto fisso. Sì, quando fissiamo, in realtà i nostri occhi scattano rapidamente in tutte le direzioni, compiendo fino a 500 movimenti al secondo. La scienziata dunque suppone che quando fissiamo una figura per l’illusione ottica di movimento, l’immagine che si imprime nel cervello si sovrapponga a quella raccolta dal micromovimento successivo e così via, generando l’illusione del movimento.

E’ come avviene con i film: l’illusione del movimento è data dalla rapida successione dei fotogrammi. Qui però i fotogrammi li fabbrichiamo noi, direttamente, ad ogni scatto inconscio degli occhi. A cosa servono però i microsaccadi, giochi visivi a parte? Sono fondamentali per percepire la “giusta quantità” di dettagli durante la visione di fissazione, cioè quando fissiamo un oggetto, che sia un quadro, la tv, lo schermo del computer, la strada mentre guidiamo, ecc…

Se volete saperne di più, qui c’è un bellissimo articolo, in italiano: http://smc.neuralcorrelate.com/files/publications/sciam_italy.pdf

Tags: 

Facebook Comments Box