Perché il Sole scurisce la pelle ma schiarisce i capelli?

n. 679

gattosilverIl colore della pelle e dei capelli è merito della stessa sostanza: la melanina. Allora perché al Sole la pelle si scurisce ma i capelli sbiadiscono?

Risposta breve: Quando ci si espone al Sole, la pelle reagisce scurendosi perché la melanina è un pigmento che protegge il DNA delle cellule dai danni degli ultravioletti. Il capello invece è una struttura “morta”: così quando il pigmento è danneggiato dagli UV, il colore naturale sbiadisce e per avere di nuovo il colore naturale bisogna attendere una nuova crescita.

Risposta lunga: I raggi ultravioletti emessi dal Sole hanno abbastanza energia per danneggiare il DNA racchiuso nelle cellule della pelle. Così la pelle mette in atto un meccanismo di difesa: produce più melanina, che diventa uno strato protettivo. Se smettiamo di esporci al sole, la melanina che si degrada non viene sostituita e quindi il colore svanisce.

Anche nei capelli la melanina è il pigmento che dà il colore ma c’è una grande differenza: è incastonata in una struttura morta. Il capello infatti esce dal follicolo, luogo in cui sono “fabbricate” le cellule.  Quando la cellula è matura, si “svuota” dal suo nucleo e ciò che rimane è una struttura fatta da cheratina, con l’1% circa di melanina. In altre parole della cellula rimane solo lo “scheletro”. Uno scheletro accumulato dopo l’altro e... il capello cresce. Quando i raggi ultravioletti colpiscono il fusto, danneggiano la melanina (si ossida): la molecola non è più in grado di riflettere la luce del Sole e il capello appare sbiadito. Per avere di nuovo il colore naturale, intenso e lucido, bisogna attendere la melanina proveniente dalla base (ma un buon parrucchiere potrà accelerare il processo).

Fonti:

http://www.hair-science.com/_int/_en/topic/topic_sousrub.aspx?tc=root-hair-science^portrait-of-an-unknown-element^superb-chemistry&cur=superb-chemistry

 

http://www.rsc.org/chemistryworld/podcast/CIIEcompounds/transcripts/kera...

Facebook Comments Box