Sperimentazione animale: la storia di Andrea

n. 583

pig

Mi chiamo Andrea, ho 43 anni e sono laureato in medicina con specializzazione e dottorato in chirurgia cardiotoracica. Sono da circa 10 anni staff surgeon presso la clinica universitaria di Aachen (Aquisgrana). Come medico universitario ho doveri sia di didattica che di ricerca.

In quale campo hai utilizzato la sperimentazione animale?

Nel 2010 ho ricevuto un cospicuo finanziamento dall´ateneo per realizzare un prototipo di protesi valvolare che mi girava per la testa da molti mesi. Ho fatto un disegno, ho chiesto il parere di un ingegnere e ho presentato la richiesta per i fondi. Grazie a Dio li ho ottenuti. Così, dopo simulazioni in silico e vari cambi di design, abbiamo realizzato tre prototipi.

Come  hai lavorato e con quali animali?

I prototipi sono stati impiantati in acuto (cioè l'animale non si risveglia dall'anestesia ma è soppresso dopo alcune ore di osservazione) in una ventina di maiali femmina, di circa 75 kg, di età inferiore all’anno per avere delle dimensioni similumane. Abbiamo scelto un unico sesso per questioni di omogeneità del campione e femmine perché sono più semplici da manipolare, ad esempio per inserire i cateteri urinari.

Hai dovuto chiedere un’autorizzazione?

Sì. Per ottenere l´autorizzazione ad usare ventiquattro  e non più di ventiquattro maiali, abbiamo chiesto sei mesi prima, l´autorizzazione al LANUV che è l´autorità che si occupa di protezione di piante e animali nonché dell´ambiente in Nordreno Vestfalia. A questo fine abbiamo dovuto spiegare in dettaglio quali e quante fossero le prospettive di beneficio per i pazienti (ad esempio: quanti pazienti l´anno potrebbero beneficiare nel mondo di una simile valvola? Esistono mezzi già comprovati di uguale efficacia?) In più abbiamo dovuto allegare una tabella dove spiegavamo in dettaglio le procedure ed il grado di disagio per l´animale che sarebbe stato provocato dall´arrivo nel centro all´exitus. La richiesta é stata esaminata da un comitato etico composto da medici, ingegneri, preti, veterinari e esponenti delle organizzazioni di protezione degli animali ed ha ottenuto voto favorevole. Non so se l’approvazione è stata ottenuta per maggioranza o all’unanimità ma so che di solito due richieste su tre sono rifiutate.  

Come si è svolta la sperimentazione?

Gli animali sono arrivati al centro una settimana prima dell´esperimento per minimizzare lo stress “ da mattatoio” che tutti conosciamo da eloquenti filmati. Posti in anestesia totale profonda, eseguita da anestesisti umani e da un dirigente veterinario, gli animali poi sono stati operati, osservati per una media di due ore con monitoring intensivo, sottoposti, sempre in anestesia, a tac e poi uccisi mediante iniezione di barbiturico e potassio intracardiaco. Si é poi eseguita una autopsia. I risultati sono stati incoraggianti e attendiamo ulteriori finanziamenti per continuare lo sviluppo della protesi a livello superiore preindustriale. Il tutto si é protratto nell´arco di tre anni.

Qual era lo scopo dell’esperimento?

Verificare la fattibilità di una nuova procedura miniinvasiva riservata a pazienti altrimenti inoperabili.

Quindi non c’entra nulla l’acquisizione di manualità?

No, la manualità si acquisisce sugli uomini!!!

Sei stato preparato prima di eseguire la sperimentazione?

Prima di essere abilitato a dirigere l´esperimento ho dovuto seguire un corso di una settimana presso l´istituto di sperimentazione animale dove ci hanno essenzialmente confrontati con temi etici. L´autorizzazione a compiere gli esperimenti é, beninteso, nominale e solo i membri del team indicati nella richiesta, sono stati autorizzati ad accedere alle strutture operatorie. L´anestesia é stata eseguita da anestesisti umani e da un dirigente veterinario.

Cosa hai provato davanti alla soppressione degli animali?

Mi é dispiaciuto? Uccidere un animale non deve piacere a nessuno e quindi non é piaciuto nemmeno a me. Ho provato compassione per la maialina? Si e mi sono guardato bene dall´infliggerle sofferenze prima dell´anestesia totale. Abbiamo riservato un trattamento da human care? Si, ne sono sicuro. mi stai per chiedere se c´erano tecniche alternative? Non allo stato attuale. Il maiale è  (sembra scontato) uno degli animali fisiologicamente più simili all´uomo se si eccettuano i grossi primati che si usano solo in neurologia, costano tantissimo e pongono ulteriori problemi etici per la loro rarità e per le loro capacità senzienti. Una valvola cardiaca, che noi abbiamo peraltro prima testato in un simulatore detto mockloop tester, può essere ottimamente testata in termini di fattibilitá nel cuore di maiale anche in ragione dell´accesso agevole come le grandi giugulari ecc. In ogni caso, non mi è piaciuto. Ho un gatto, amo gli animali e anche gli esseri umani. Dovessi scegliere fra animali ed umani non esiterei a scegliere i secondi ma uccidere qualsivoglia creatura non mi va a genio. Detto ciò, auspico alternative valide alla sperimentazione animale in tutti i settori biomedici ma in questo senso la vedo come si suol dire, bigia. Non penso che si potrà simulare la chirurgia in maniera abbastanza realistica senza impiegare animali, almeno in tempi non biblici. Considerando l´allungamento della vita che abbiamo ottenuto con la moderna cardiochirurgia, non ho dubbi sulla´utilità della sperimentazione animale nella nostra ricerca, sempre che sia effettuata con rispetto, umanità e senso di responsabilità. Una vita animale sprecata per incuria o imperizia è un delitto che va ben al di là dei costi materiali ad essa connessi. In questo senso, il pathos di un intervento sull´animale non si discosta nel mio caso troppo da quello di un intervento umano. Le conseguenze di un errore non sono invece comparabili in nessun senso. Non intendo enunciare verità che valgano per tutti anche se, quando sento frasi del tipo: “Perché non sperimentate sui criminali o sui pedofili?” mi sento pervaso da un sincero orrore. La teoria degli esseri umani immeritevoli di vivere ha già portato a grosse sciagure e Hitler amava il suo cane Blondi più di qualsiasi amico o compagno.

Facebook Comments Box