Alluminio

Alluminio e salute

n. 448

alluminioUn’accesa discussione su Facebook riguardo i danni dell’alluminio mi ha convinta a scrivere questo post.

Ho letto un sacco di cose: come sempre emerge che “è la dose che fa il veleno”. La cosa più irritante comunque è l’atteggiamento delle autorità sanitarie quando si tratta di comunicare ai cittadini.

Per esempio, a noi cosa ce ne frega di sapere che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stabilito “un’assunzione settimanale provvisoria tollerabile di 7/mg per peso di chilo corporeo corrispondenti a 60 milligrammi giornalieri per un uomo adulto”? Perché non fanno mai degli esempi PRATICI? Ho sempre la sensazione che nessuno si voglia prendere mai la responsabilità delle proprie affermazioni.

Comunque per ogni cosa è necessario il buon senso. Non si muore per aver cucinato nella pentola di alluminio ma possono insorgere problemi se si cucina sempre nelle pentole di alluminio. Così come se si mangia sempre nei piatti di plastica si rischia di accumulare plastica nell'organismo. E se si mangiano troppi dolci e si segue un'alimentazione schifosa per tutta la vita, il fatto che vengano il diabete o il tumore all'intestino non dovrebbe essere una grandissima sorpresa. E gli esempi potrebbero andare avanti all'infinito. Comunque, torniamo all’alluminio. Ho cercato di fare un breve sunto della questione...(continua)