bottiglie

Post velenoso?

n. 220

arsenico e vecchi merletti

Leggo su FB l'ennesimo allarme che riguarda l'acqua in bottiglia: è un sito in cui si denunciano i livelli di arsenico
Prima un po' di fatti:
- l'Unione Europea ha stabilito un livello di arsenico per le acque di 10 microgrammi al litro. Quindi tutte le acque riportate in tabella sono a posto con la legge.
- l'arsenico non è solo il veleno con cui il cattivone del film ammazza le sue vittime. E' un minerale presente naturalmente in natura, legato a fosforo e iodio, si trova soprattutto nei vegetali ma anche nella frutta e nei rossi d'uovo.
- Il nostro organismo utilizza l'arsenico per la crescita e poi per il corretto sostentamento delle fibre nervose. E' presente soprattutto nella pelle, nelle unghie e nella tiroide.
- Una persona di 70 chili di peso (ehi, non sono io! :-) ) ha circa 15 mg di arsenico.
- Il nostro corpo utilizza tanti altri "veleni", come per esempio il cloro (serve allo stomaco per poter fabbricare gli acidi per la digestione e il vomito eccessivo può privarci del cloro, causando debolezza muscolare e mancanza di appettito perchè si sbilancia l'acidità totale) e il cadmio (il cui ruolo non è ancora del tutto chiarito ma...serve!)

Morale? Niente allarmismi. L'acqua si può bere senza problemi (anche se mia nonna diceva che era meglio un bicchiere di vino rosso :-) )
E ora se volete controllare personalmente, vi segnalo il link de Le Scienze dove troverete tutti i valori delle acque (il simbolo dell'arsenico è As).

lescienze.it