caffé

Il misterioso caso dell'anello di caffè

n. 704

caffeAvete presente quando versate il caffè nella tazza e magari ne esce qualche goccia (se siete maldestri come me un po’ di più) tanto che alla fine, se non pulite subito, rimane sul tavolo un alone circolare? Questo fenomeno è noto l’effetto dell’anello di caffè: dopo qualche tempo, l’acqua è evaporata e ciò che rimane sono particelle di caffè disposte in circolo, sul bordo l’esterno della macchia. Perché? Perché le gocce si sgonfiano come soufflé. Sembra incredibile ma la risposta aiuterà a migliorare la resa dei pannelli solari. (continua)

 

L'eccitante segreto di una tazza di tè

n. 680

tazzatheCosa bevete per riaprire gli occhi la mattina? Io mi affido all’unica sostanza psicoattiva (leggi: droga) legale al mondo, cioè la caffeina.

Eppure anche il tè può dare la stessa “sveglia chimica”. Scommetto che state pensando al fatto che il tè contiene teina, che poi è in realtà la caffeina. No, il tè ha un altro segreto...(continua)

7 fatti speciali sul caffé

n. 584

caffe7 sorsi di scienza del caffé!

1 Le donne sono lente

Normalmente la caffeina ha una vita media di 6 ore. Significa che se al mattino alle 8 bevete una tazzina che contiene 100 mg di caffeina, alle 14 l’organismo ha eliminato il 50% della caffeina. Alle 20, cioè 6 ore dopo ancora, la quantità in circolo è di 25 mg. Secondo gli studi però all’organismo femminile servono più ore per smaltire tutta la dose: il metabolismo infatti è 3-4 volte più lento.(continua)

Fisica del caffé macchiato

n. 550

caffePer digerire il post precedente, ci vuole un po’ di caffé. Ho scoperto una cosa interessantissima sul blog di Nathan Myhrvold, un fisico, matematico e ora genio della cucina. Ha raccontato perché aggiungere un goccio di latte nel caffé, rallenta il suo raffreddamento.

Sembra assurdo, vero? Ma è questo il bello anzi il bellissimo della Fisica:  non permette di dare mai nulla per scontato.

La sorpresa, l’”effetto uau” come lo chiamo io, è sempre piacevolmente in agguato! Beh, torniamo al caffé. Di mezzo c'è lo zampino di...(continua)

Il lato B del caffè

n. 319

zibetto

Il caffè più caro del mondo costa circa 80 dollari a tazza. Si chiama Kopi Luwak, giapponesi e sud coreani ne vanno pazzi. Dicono che abbia un aroma particolare, rotondo, con un retrogusto di ciocciolato fondendente e muschio. Dicono che è talmente buono, che non è necessario zuccherarlo o macchiarlo col latte. Il segreto? Viene raccolto nelle feci dello zibetto.(continua)

 

Come lo vesti?

n. 200

parola

Quello che vediamo con gli occhi, si sente sulla lingua. I ricercatori di due Università (Valencia e Oxofrd) hanno cercato di scoprire se il gusto della cioccolata cambia a seconda del colore della tazza in cui è assaporata. I volontari erano 57, i colori 4: bianco, rosso, arancio, crema. Curiosamente gli assaggiatori hanno asserito che il sapore migliore lo avessero le cioccolate servite nelle tazze arancioni o color crema: in realtà le bevande erano identiche.

Succede anche con altri alimenti, come hanno dimsotrato precedenti studi: la mousse di fragola è più gustosa in una ciotola bianca, le bevande gassate a base di limone sono più dissetanti se bevute in bicchieri blu mentre diventano più dolci se i bicchieri sono rosa. Anche il caffè "cambia": diventa più intenso in tazzine marroni, più leggero in quelle rosse e più "rotondo" in quelle blu.