cani

Cosa c'è dentro: l'antipulci

n. 677

pestsUna sera di novembre di cinque anni fa, per la prima volta entrava nella mia casa quel piccolo ammasso di pelo bianco e macchioline color nocciola che oggi chiamo Piumino. La famiglia in cui era nato mi aveva avvisata di aver trattato il mio futuro micino, due settimane prima, con l’antipulci. Quando il giorno dopo Piumino venne a farsi fare le coccole (dopo aver rotto un vaso e rovesciato ogni cosa che potesse sperimentare la forza di gravità) mentre lavoravo al computer, vidi le pulci che cadevano stecchite sulla scrivania. Cosa le aveva uccise? Un po’ di fisica applicata ai loro piccolissimi neuroni.(continua)

 

Cibo per cani: antibiotici, intolleranze e cereali

n. 676

canePochi giorni fa ho ricevuto un comunicato stampa dove si annunciava che l’azienda SanyPet, che produce alimenti dietetici per cani e gatti, avrebbe lanciato una linea chiamata Forza10 Legend, per l’alimentazione dei cani. La cosa che mi ha colpita è che l’azienda dichiara che le pappe sono ottenute da animali non allevati in modo intensivo: pesce di mare che non contiene residui di ossitetraciclina, antibiotico largamente e legalmente utilizzato in ambito zootecnico la cui tossicità per cellule e tessuti, individuata dal reparto Ricerca& Sviluppo SANYpet, è stata confermata da evidenze scientifiche”. Ho indagato e chiesto direttamente alla SanyPet di cosa si tratta.(continua)

La pelliccia è sua e se la pulisce lui

n. 628

salvietta’L'altro giorno al supermercato (un’impagabile fonte di sorprese di fisica e chimica e antropologia) ho visto che avevano allestito un nuovo stand: decine e decine di salviette per la pulizia del pelo di cani e gatti. Sembra un grande trend nel mondo della cosmesi: esistono salviette per lo strucco del viso, per la rimozione dello smalto, per pulire i bambini piccoli… Ovviamente mi sono messa a leggere gli ingredienti perché come sapete il gatto si pulisce accuratamente il pelo e quindi bisogna stare attenti che non vi siano schifezze rilasciate dalla salvietta! Ecco cosa ho scoperto…(continua)

 

 

Bau scova tumore

n. 457

tsunamidogPer scoprire il tumore al seno, alle ovaie e alla prostata nel prossimo futuro ci sarà un nuovo test.  È  peloso, ha il naso umido, scodinzola ed è felice di fare qualcosa per noi. Finalmente dopo tanta aneddotica arriva la parola degli scienziati: sì, i cani sono affidabili per scovare le cellule tumorali...(continua)

Parla con miao

n. 436

canegattoScambiare due parole con il proprio cane e discutere di come è andata la giornata col proprio gatto è un importante passaggio dell’evoluzione umana. Non ci credete? Allora rimarrete stupiti dal lavoro dell’antropologa Pat Shipman, che ha  pubblicato un libro per raccontare le sue scoperte, raccolte nel corso di anni di studi. Sulla copertina spicca un irresistibile muso di shar pei mentre il titolo recita The Animal Connection (W. W. Norton & Company) insieme a un sottotitolo chiarificatore: “Una nuova prospettiva su ciò che ci rende umani”. Ebbene sì, se siamo riusciti ad avere un cervello sempre più complesso e adatto per capire che una casa di paglia era meglio di una caverna è stato anche merito loro

 

...(continua)

 

Mondo Bau

n. 280

cane

Ieri sera ero a cena da una mia cara amica, che ha un cagnolino meraviglioso: è un Coton de Tuléar, bianco, pelosissimo e molto affettuoso. Avevamo deciso di andare a prenderci una pizza da asporto e vi assicuro che quello che è successo è fantastico: il peloso si chiama Mocho (ricorda il famoso… dispositivo di pulizia per pavimenti J ) e quando la sua bipede gli ha detto “Dai Mocho, andiamo in macchina con Monica!”, sapete cosa ha fatto? Quando è uscito dal cancello di casa sua, mi ha superata trotterellando e ha puntato direttamente alla mia Smart!

(Continua)

 

Bau, amico Bau!

n. 228

cani

Altro che tartufo: i cani si riconoscono fra loro anche solo guardandosi sul muso.

Lo hanno appena dimostrato gli scienziati francesi della Scuola Nationale di Veterinaria di Lione. A nove cani (nella foto), tutti conviventi con i bipedi analizzatori, sono state mostrate coppie di foto.

(continua)

Tags: