lezione

Lezione alla cassa

n. 466

fioreCapita che le lezioni di vita arrivino da posti impensabili. Come il supermercato. Arrivo alla cassa, appoggio la spesa sul nastro e attendo che sia il mio turno. Guarda davanti a me e alla postazione accanto c’è una commessa molto particolare. Ha occhi azzurri profondi e un nasino all’insù che neanche il miglior chirurgo plastico potrebbe scalpellare. La testa di questa donna è quasi priva di capelli:(continua)