melanoma

Fisica dei solari

n. 478

uvIeri è stata una giornata...ultravioletta. Nel pomeriggio parlavo con la mia amica veterinaria e mi diceva che vede spesso gatti bianchi che sviluppano tumori causati dai raggi ultravioletti, tipicamente sulle orecchie, tutte rosa prive di pigmenti, e sul nasino chiaro: si tratta di mici che stanno sempre all’aperto e che esattamente come noi umani, sono esposti al rischio di tumore chiamato carcinoma squamocellulare.

Poi la sera con alcune amiche si parlava di creme e lozioni e scopro che nessuna di loro sapeva che cosa realmente indica il fattore di protezione o spf, acronimo inglese di sun protection factor. Tutte avrebbero comprato l’spf 15, il più basso, per abbronzarsi in fretta e un spf 50, dicevano, non l’avrebbe permesso.  Peccato però l’spf 15, 30, 50 non hanno niente a che fare con la “copertura”: sono indici di tempo...(continua)

 

Sole, seppie e melanina

n. 267

mappa colore pelle

Ebbene, è arrivata l'ora. Quella di sopportare, paziente come un monaco tibetano incrociato con un benedettino, la frase “Oh Monica come sei bianca, ma non prendi il sole?”… NO. Non prendo il sole. Il sole mi irrita la pelle (sempre meno dei commenti insulsi, comunque): divento rossa in viso e mi scotto. Avrò la melanina pigra? Timida? Non lo so. Ma di nei, cioè accumuli di melanociti - le cellule che producono melanina - ne ho parecchi nella zona del torace.

(continua)