racconto

Mi stai a sentire?

n. 690

gattosilverL’altra sera ti ho sentita mentre parlavi al telefono con la tua amica, penso fosse Claire. Tu le dicevi che l’amore non si può definire, che ognuno lo vive a modo suo, che ti sei rotta le palle (hai detto proprio così) del sarcasmo che corre su internet quando si parla d’amore. E che non c’è niente di male e sentirsi amate, che è bellissimo e tutto il resto. Beh, non posso che darti ragione. Sì, amarti è una cosa fantastica. So che non sono molto bravo a dirtelo, a fartelo capire ma credimi, vorrei che tu sentissi in ogni istante l’amore che (continua)

Racconto: la cat-sitter

n. 655

gattosilver-Amore, sto andando a casa della signora Rennes, appena finisco ti raggiungo al centro commerciale, facciamo la spesa e poi schizziamo a casa, ok? Ehi, spero che questo messaggio vocale ti arrivi, non mi fido molto, sai? Ti amo! – Nicole infilò il cellulare in tasca sorridendo al mondo. Dio quanto lo amo, non so neanche più trovare le parole per dire quanto lo amo!...(continua)