Raman

L'assassino è una donna. Forse

n. 292

rossetto

Quando sono a pranzo da amici e a tavola trovo il tovagliolo di tessuto… ahia! È imbarazzante indossare il rossetto e rischiare di macchiare il cotone con un bel rosso ciliegia o un rosa caramella, tanto più che tendo a usare lipstick indelebili! Certo, se fossi un'assassina dovrei truccarmi in modo diverso. Burrocacao da supermercato e non di più. Le tracce lasciate dai rossetti infatti sono elementi così “interessanti” che gli scienziati della University of Kent hanno messo a punto una nuova tecnica forense che non solo permette di risalire alla composizione (e questo già si poteva fare) ma assicura che l'impronta lasciata rimanga al 100% integra durante l'esame.

(Continua)