Risonanza magnetica

Il tuo cane ti vuole bene?

n. 598

caniIl vostro cane vi vuole bene davvero. Sì, lo so che lo sapevate già ma oggi c’è la prova scientifica, da sbattere in faccia a chi vi guarda - vi sarà capitato - con quel sorrisetto scettico che vi verrebbe voglia di frantumare a colpi di ciotola. Ecco, niente violenza ma il potere della scienza!  Lo scienziato Gregory Berns della Emory University (Atlanta) ha sottoposto dodici (v. foto, splendidi!) cani alla risonanza magnetica: niente paura, la risonanza non utilizza radiazioni ionizzanti, cioè pericolose per il DNA, ma solo campi magnetici... (continua)

La risonanza magnetica

n. 430

risonanza2 Una mia amica, preoccupata di prendersi delle radiazioni, mi ha chiesto di raccontarle come funziona la risonanza magnetica. In realtà di radiazioni, come quelli dei raggi X delle radiografie, non ce ne sono. Una volta si chiamava risonanza magnetica nucleare ma le persone erano troppo spaventate: oggi la parola nucleare è scomparsa. Effettivamente era fuorviante: i nuclei a cui si riferiva la vecchia definizione sono quelli degli idrogeni che formano i nostri tessuti, che vengono “solleticati” da un intenso campo magnetico. Le radiazioni o le emissioni nucleari non c’entrano nulla. Vediamo allora cosa succede quando si entra in quel tubo......(continua)