spazio

Movimenti

n. 508

Mentre sentiamo le solite cretinate dai politici che abbiamo votato, mentre ci arrabbiamo per quel mentecatto del nostro capo, mentre abbracciamo la persona che amiamo e diamo una carezza al nostro gatto... (continua)

Mentre sentiamo le solite cretinate dai politici che abbiamo votato, mentre ci arrabbiamo per quel mentecatto del nostro capo, mentre abbracciamo la persona che amiamo e diamo una carezza al nostro gatto, sfrecciamo "arrotoloandoci" attorno al Sole, nel cuore buio e silenzioso del nostro meraviglioso Universo.

Povero Plutone!

n. 234

plutone

Povero Plutone! Questa scelta ha l'amaro sapore di una vera e propria discriminazione verso i piccoli! Un pianeta se ne sta per secoli al suo posto, è il nono del Sistema Solare e all'improvviso si vede recapitare un messaggio dagli astronomi terrestri che dice: «Egregio Pianeta Plutone, è con rammarico che le comunichiamo che lei non fa più parte del Sistema Solare. Le due dimensioni ridotte fanno più pensare a un pianeta nano o un pianetino, troppo diverso dagli altri otto. Con stima, gli astronomi della Terra».

Bene sappiate che Pluto (così si dice in inglese) sta preparando la sua vendetta. La sonda Nasa "New Horizons Probe" lanciata nel 2006 si sta avvicinando al povero escluso ma...sorpresa! Dopo il lancio della sonda gli scienziati hanno scoperto attorno a Pluto alcune lune: l'inghippo è che potrebbero trovarsi sulla traiettoria , causando un bell'incidente cosmico. Come dire: mi avete degradato? E io non mi faccio fotografare.

Arte spaziale

n. 133

Arte spaziale

La statua si chiama Iron Man, l'uomo di ferro, e pesa 10 chili. E ditemi se non sembra una trama adatta a un film della saga di Indiana Jones: è stata ritrovata nel 1938 dai nazisti durante una spedizione e rappresenta il dio buddista tibetano Vaisravana.

Naturalmente la follia non ha limiti e quando fu ritrovata, venne incisa con la svastica al centro. Una volta arrivata in Germania divenne il pezzo forte di qualche collezione privata e solo dal 2007 fu possibile esaminarla. Sapete cosa ha scoperto il dottor Elamr Buchner dell'Univeristà di Stuttgart?

(continua)

Tags: 

La dolcezza di Ofiuco

n. 119

ofiuco

Altro che Luna di miele. C'è anche il cielo di zucchero. Da maggio a ottobre bisogna approfittare delle serate senza Luna per osservare uno degli angoli più ...dolci dell'Universo: in prossimità della sua stella rho della costellazione di Ofiuco c'è una nebulosa, cioè un'incubatrice di stelle, davvero speciale. Gli astronomi del Niels Bohr Institute di Copenaghen, grazie al nuovo grande telescopio internazionale Atacama Large Millimeter (ALMA) nel Cile del Nord, hanno scoperto la presenza di...zucchero.

Tags: