Il misterioso caso dell'anello di caffè

n. 704

caffeAvete presente quando versate il caffè nella tazza e magari ne esce qualche goccia (se siete maldestri come me un po’ di più) tanto che alla fine, se non pulite subito, rimane sul tavolo un alone circolare? Questo fenomeno è noto l’effetto dell’anello di caffè: dopo qualche tempo, l’acqua è evaporata e ciò che rimane sono particelle di caffè disposte in circolo, sul bordo l’esterno della macchia. Perché? Perché le gocce si sgonfiano come soufflé. Sembra incredibile ma la risposta aiuterà a migliorare la resa dei pannelli solari. (continua)

 

Il mascara perfetto?

n. 703

mascaraessenceAbbiate pazienza maschi ma questo post interesserà solo alle donne!

Ragazze ho scoperto il mascara quasi perfetto! E la cosa fantastica è che costa circa 3,50 euro. No, non mancano zeri, costa proprio così.

Si chiama The False Lashes Mascara - Extreme Volume&Curl ed è della Essence. Ecco i punti a favore e a sfavore dal mio punto di vista di Fisicamiao.

Punti a favore:(continua)

Torrone morbido: che delusione

n. 702

torroneIo amo i dolci.

Li amo così tanto che da qualche anno non compro più il pandoro. Non posso: se lo apro, lo finisco nel giro di uno-due giorni. E dato che non vado in palestra e non mi ammazzo di corsa o di qualunque altra cosa che fa tanto bene al corpo e brucia tante calorie ma che mi annoia a morte, mi gusto il pandoro solo a “scrocco”: a casa di amici non posso afferrarlo e abbracciarlo urlando “Sei tutto mio!”, sono costretta a controllarmi. E subito dopo il pandoro, sotto Natale non può mancare il torrone, per me quello morbido. E niente, non ce la fanno: alcuni produttori industriali, alcuni molto noti, devono risparmiare anche sul torrone e usare ingredienti di bassa qualità. Anche su una cosa semplice e buonissima come il torrone!(continua)

Lo compro o no? Sottilette Fila e Fondi alla Mozzarella

n. 701

sottiletteDopo il lungo lavoro che ho svolto per scrivere “Cosa c’è nel mio cibo” un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa! Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà.

Ecco allora un nuovo post di una nuova rubrica, leggo l’etichetta e decido: Lo compro? E vi dico se questo prodotto è finito nel mio carrello o no. Oggi analizzo l’etichetta di un prodotto suggeritomi da una mia amica: Sottilette Fila e Fondi alla Mozzarella(continua)

Lo compro o no? Vellutata di zucchine EuroVerde

n. 700

zuppaDopo il lungo lavoro che ho svolto per scrivere “Cosa c’è nel mio cibo” un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa!

Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà.

Ecco allora un nuovo post di una nuova rubrica, leggo l’etichetta e decido: Lo compro? E vi dico se questo prodotto è finito nel mio carrello o no. Oggi: Vellutata di zucchine con patate e grano saraceno di EuroVerde(continua)

Lo compro o no? Ciobar

n. 699

ciobarciobarDopo il lungo lavoro che ho svolto per scrivere “Cosa c’è nel mio cibo” un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa! Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà.

Ecco allora un nuovo post di una nuova rubrica, leggo l’etichetta e decido: Lo compro? Oggi: Ciobar

Lo compro o no? Zuppa Toscana Valle degli Orti

n. 698

zuppaDopo il lungo lavoro che ho svolto per scrivere “Cosa c’è nel mio cibo” (Giunti, 8,90 euro) un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa! Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono troppi coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà. E allora vediamo come è andata la mia ultima spesa... Oggi tocca alla Zuppa Toscana Valle degli Orti(continua)

 

Lo compro o no? Maionese marca Esselunga

n. 697

maioDopo il lungo lavoro che ho svolto per scrivere “Cosa c’è nel mio cibo” (Giunti, 8,90 euro) un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa! Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono troppi coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà. E allora vediamo come è andata la mia ultima spesa...

Oggi tocca alla Maionese Esselunga(continua)

Spiegato facile: il Nobel per la Fisica 2016

n. 696

superconduttoreChi ha vinto: David Thouless della University of Washington, Duncan Haldane della Princeton University, Michael Kosterlitz della Brown University. Quanto hanno vinto Il premio di 937.000 dollari è stato così suddiviso: metà della cifra a Thouless e la metà del rimanente divisa fra gli altri due. Perché hanno vinto: (continua)

 

Pages