La misteriosa Quinta Forza

n. 691

gattosilver

Il mondo della fisica è in ebollizione come l’acqua pronta per buttare gli spaghetti. Un esperimento ungherese, infatti, sembra aver messo in luce l’esistenza di una quinta forza. Voi direte: Eccitante come scoprire che Belen ha cambiato fidanzato. Effettivamente messa così la notizia non è molto attraente. Allora proviamo a capire perché si stanno tutti agitando e hanno paragonato questa eventualità a una rivoluzione del calibro della relatività. Innanzitutto per apprezzare un’eventuale quinta forza, bisogna conoscere le altre quattro! Anzi, forse è meglio fare un passo ancora più indietro: che cos’è una forza?(continua)

Mi stai a sentire?

n. 690

gattosilverL’altra sera ti ho sentita mentre parlavi al telefono con la tua amica, penso fosse Claire. Tu le dicevi che l’amore non si può definire, che ognuno lo vive a modo suo, che ti sei rotta le palle (hai detto proprio così) del sarcasmo che corre su internet quando si parla d’amore. E che non c’è niente di male e sentirsi amate, che è bellissimo e tutto il resto. Beh, non posso che darti ragione. Sì, amarti è una cosa fantastica. So che non sono molto bravo a dirtelo, a fartelo capire ma credimi, vorrei che tu sentissi in ogni istante l’amore che (continua)

Lo compro o no? Gnocchi con spinaci e ricotta Mamma Emma

n. 689

gnocchi1gnocchi2Dopo l'uscita del mio libro “Cosa c’è nel mio cibo” (8,90 euro, Giunti, in tutte le librerie) un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa! Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà.

Ecco allora un nuovo post di una nuova rubrica, leggo l’etichetta e decido: Lo compro? E vi dico se questo prodotto è finito nel mio carrello o no. Oggi: Gnocchi con ricotta e spinaci Mamma Emma(continua)

Lo compro o no? Pesto Top Esselunga

n. 687

pestoDopo il lungo lavoro che ho svolto per scrivere “Cosa c’è nel mio cibo” un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa! Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono troppi coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà.

Ecco allora un nuovo post di una nuova rubrica, leggo l’etichetta e decido: Lo compro? E vi dico se questo prodotto è finito nel mio carrello o no.

Oggi: Pesto Top senz'aglio  Esselunga(continua)

Lo compro o no? Stracchino Cuore Tenero Pettinicchio

n. 686

pettinicchioDopo il lungo lavoro che ho svolto per scrivere “Cosa c’è nel mio cibo” un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa! Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono troppi coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà.(continua)

Lo compro o no? Ghiacciolo Cola Esselunga

n. 685

gattosilverDopo l'uscita del mio libro “Cosa c’è nel mio cibo” (Giunti, 8,90 euro) un sacco di gente mi chiede consigli su come fare la spesa! Quello che rispondo è semplice: leggiamo le etichette e premiamo i produttori che mettono sul mercato alimenti che non contengono troppi coloranti, conservanti, ingredienti scadenti... Il problema infatti è che tendiamo ad accumulare nell’organismo troppi di questi pessimi ingredienti e col tempo la salute ne risentirà.  Ecco allora il primo post di una nuova rubrica, leggo l’etichetta e decido: Lo compro o no? E vi dico se questo prodotto è finito nel mio carrello o è rimasto sugli scaffali. Spero vi sia utile!(continua)

5 curiosità scientifiche sugli pneumatici

n. 684

gattosilverIl mondo delle auto mi affascina un sacco. Forse perché sono innamorata della mia vecchia Smart, forse perché quando vado dal meccanico mi sento ignorantissima e vorrei colmare le mie lacune, profonde come il Grand Canyon. O forse perché a bordo di un’auto c’è un sacco di Fisica! Comunque, scommetto che voi, a differenza di me, già sapevate che esiste un Tread Wear Indicator, l’indicatore di usura del battistrada, che è proprio lì, sulle gomme...(continua)

Pages