Un libro da avere: La Falsa Scienza

n. 232

Un libro da avere: La Falsa Scienza

parola

Lo sapevate che il laetrile uccise l'attore Steve McQueen, che malato di tumore affidò la speranza di guarire a questa sostanza tossica? E che il dottor Hahnemann, nato nel 1755, ha dato il via a un business miliardario basato sul nulla che oggi riempie gli scaffali delle farmacie? E che illustri scienziati come il fisico William Crookes e l'astronomo Camille Flammarion erano fortemente sedotti dallo spiritismo? Mi fermo qui: gli argomenti sono tantissimi e tutti affascinanti.

Il libro La Falsa Scienza - Invenzioni folli, frodi e medicine miracolose dalla metà del Settecento a oggi si legge con la stessa piacevole tensione di un giallo. Ogni tanto ci scappa il morto, l'assassino è così evidente eppure rimane impunito: quando la scienza truffa, è sempre pericoloso. Bravissimo l'autore Silvano Fuso: chiaro, accattivante, mai noioso (Carocci editore, 21euro)

Facebook Comments Box